GALLERIA FOTOGRAFICA

Interno della sinagoga preparato per la solennità del Rosh haShannà

Interno attuale della Sinagoga

Sala Studio dell'attuale Sinagoga

La sinagoga del campo di internamento di Ferramonti

Ingresso di via Cantù 3 dopo la fine della guerra. Sono visibili le scritte in Ebraico che indicano la sinagoga e l’ufficio del rabbino militare

Il portone di via Cantù 3 Oggi

Matrimonio nella sinagoga militare di via Cantù foto 1

Matrimonio nella sinagoga militare di via Cantù foto 2

L'edificio di Via Cantù 3 oggi. Alla fine della guerra ospitò la sinagoga militare

Matrimonio nella sede di via Unione 5

Rav Friedenthal controlla la Ketubà del prima del matrimonio in Via Unione 5

Matrimonio in Via Unione 5: gli sposi escono dal tempio

Inaugurazione prima sede Corso di Porta Romana

Inaugurazione seconda sede Corso di Porta Romana

Due fratelli Szulc, unici sopravvissuti dai lager di una famiglia numerosa si incontrano a Milano in Via Unione 5

La sede in Galleria Vittorio Emanuele II

La Sukkà in P.zza S. Fedele

La Sukkà in P.zza Cordusio

Il Sindaco Albertini in visita alla Sukkà

Il Cardinale C.M. Martini in visita alla Sukkà

Il Primo Ministro di Israele Olmert in visita alla Sukkà

Il Cardinale Tettamanzi in visita alla Sukkà

Manoscritto del Kaddish all'interno della sinagoga foto 1

Rav Friedenthal, primo Rabbino Capo di Milano dopo la guerra nel suo ufficio in via Unione mentre controlla la Ketubà ed i documenti di due sposi

Manoscritto del Kaddish all'interno della sinagoga foto 2

Dedica al Sig. Sally Bestaendig

Documento relativo alla Brigata Ebraica

Bandiera utilizzata dalle Compagnie Ebraiche in Italia oggi conservata nel museo presso il Beth Shlomo

I Soldati Ebrei preparano i giovani all'emigrazione in Israele

Ambrogino d'Oro ricevuto dal Comune di Milano

Porta Romana oggi

Porta Romana oggi

BETH SHLOMO - SINAGOGA DEL CENTRO - Cod. Fiscale 97145630154

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now

I Soldati Ebrei preparano i giovani all'emigrazione in Israele